Home » Cosa significa RPC?

Cosa significa RPC?

  • di

RPC è l’acronimo di Remote Procedure Call, un insieme di protocolli che consentono a un wallet (come MetaMask) di interagire con una blockchain.

L’RPC può quindi essere considerato un “intermediario” che permette la comunicazione tra il tuo dispositivo e la blockchain.

RPC
RPC in MetaMask

Senza entrare troppo nel tecnico, l’aggiunta dell’RPC – assieme a tutti i dettagli della rete – consente al wallet di connettersi al network in questione e, a sua volta, di interagire con quella rete.

Quando elabori una transazione dal tuo dispositivo – ad esempio, quando metti in staking dei token in una farm – la richiesta viene inviata dal tuo dispositivo, tramite RPC, alla blockchain. La blockchain decomprimerà quel messaggio ed eseguirà le azioni necessarie per completare la richiesta. Una volta eseguita la richiesta, viene inviato un messaggio all’RPC con l’esito dell’azione.

Nel caso specifico di MetaMask, unitamente all’indirizzo RPC (RPC URL) sono necessari:

  • Network Name
  • Chain ID
  • Currency Symbol (opzionale, indica il ticker del token)
  • Block Explorer URL (opzionale)

Due note molto importanti:

  1. Utilizza solo RPC presi dai siti ufficiali delle reti a cui vuoi connettere il tuo wallet. Non inserire mai RPC che trovi su siti non ufficiali o, peggio, che ti vengono passati in qualche chat di Telegram o Discord. Siti come Chainlist.org e Chainlist.wtf sono ampiamente utilizzati e ritenuti affidabili, ma personalmente preferisco sempre rivolgermi a siti ufficiali.
  2. Se operi abitualmente in DeFi, avrai notato che certe reti soffrono a volte di rallentamenti e malfuzionamenti, per esempio quando cerchi di fare lo swap di un token e la rete è particolamente congestionata; in alcuni casi, possono comparire errori del tipo:
    • RPC ERROR o JSON-RPC error
    • Transaction error o transaction time out
    • Visualizzazione di cifre e importi non corretti (APR, APY, saldo, etc.) sulle pagine web
  3. Per risolvere questo genere di problemi puoi provare a cancellare la cache, i cookie e cronologia del browser e quindi riavviare il computer. Ma soprattutto può essere utile cambiare l’RPC con uno più veloce e performante, qualora la piattaforma ne abbia a disposizione più di uno.

Per esempio, l’RPC di default della Cronos Chain è https://evm-cronos.crypto.org, ma qualora avessi problemi (per esempio operando su MM Finance) potresti provare ad utilizzare uno di questi RPC alternativi:

  • https://rpc.vvs.finance
  • https://rpc.nebkas.ro
  • https://mmf-rpc.staking.sg
  • https://cronosrpc-1.xstaking.sg
  • https://cronosrpc-2.xstaking.sg